venerdì 13 gennaio 2012

81° Pitti Immagine Uomo 2012 + PittiW part I

128

I should have updated in real time the exhibition, but wifi was out of service, so here it is a report about all the things I considered the most important: the exhibition is about menswear but many companies own also labels for women, so they show trends and preview for us too. Plus, since a few years there's a section in Pitti just for womenswear, that is called Pitti W, in which there's a very interesting vintage section.
Here is what I've found.

Dovevo farvi degli aggiornamenti in tempo reale dalla fiera, e avrei ben volentieri mantenuto la promessa se la connessione internet all'interno della Fortezza da Basso avesse funzionato.
A parte questo piccolo disagio, ho trovato l'81° edizione di Pitti Immagine Uomo molto interessante. Accanto alla fiera per l'uomo, dove comunque diversi marchi espongono anche anticipazioni per le loro linee da donna, da qualche anno ha preso il via un'intera sezione donna, Pitti W. Vi si trovano marchi già abbastanza affermati e designer emergenti, e una sezione molto interessante sul vintage.
Ecco quanto di più interessante ho scovato tra gli stand.



L'F LICIA FLORIO

040
043
042
044
046
Artisanal made in Italy stringless unisex brogues. About 240 euros. Website.

Lei l'ho scoperta prima su Facebook, e solo dopo - entusiasta - me la sono andata a cercare in fiera. 
Queste brogues unisex - che crea insieme al suo compagno - le trovo meravigliose, sia per il tocco di freschezza dei colori sia per la particolarità delle borchie applicabili nei fori al posto dei lacci.... Lavorazione artigianale, suola in cuoio, tomaia in pelle...
I prezzi si aggirano intorno alle 240 euro.
Potete vedere tutte le varianti di colore qui.
Licia Florio mi piace parecchio, e se piace anche a voi, sappiate che crea anche, da sola stavolta, una linea di abbigliamento dal gusto retro e bon ton, che vi consiglio vivamente di andare a sbirciare sul suo sito.



LEGHILA'

Leghilà, Pitti W 2012Leghilà, Pitti W 2012Leghilà, Pitti W 2012Leghilà, Pitti W 2012Leghilà, Pitti W 2012
It seems a new trend in accessories this year: neoprene, totally washable in the washmashine.
Many colours and types available in the e-store.

Una delle scoperte più fulminanti per me di quest'edizione di Pitti W è senza dubbio il neoprene, che da materiale tecnico per mute da sub sembra si stia affermando anche nella moda come tessuto per gli accessori (vi ricordate? Marc Jacobs ha proposto l'anno scorso una serie di fashionissime custodie per tablet e laptop in neoprene fluo).
Il marchio Leghilà ha creato col neoprene una linea di borse dai (bi-)colori neon che mi ha davvero entusiasmato, e non solo perchè sono belle belle (ispirate ad alcuni celeberrimi modelli di it-bag), ma anche perchè risolvono un problema che spesso ho con le mie borse e credo anche voi: lavare via lo sporco. Il neoprene è un materiale lavabile anche in lavatrice, cosa veramente utile in questo caso, visto che colori del genere si sporcano in un batter d'occhi. L'azienda si premura di fornirci con l'acquisto anche una borsa a rete in cui inserire l'accessorio prima di aprire l'oblò della nostra macchina.
I modelli sono molto vari: trovate la pochette, la sacca, la tote e così via, in varie dimensioni e in due differenti lavorazioni: potete averle liscie o intrecciate. Naturalmente i prezzi oscillano in base al tipo di lavorazione e alla dimensione: si va dalle 80 euro di una mini sacchetta alle 450 euro della versione più grande con le borchie.



W8

052 055053
056
057
Real artisanal leather and neoprene handles. I love the simplicity of lines. Prices from 220 to 250 euros.

Pure in neoprene sono i manici di queste borse unisex in cuoio ultraleggero, della linea W8 (che sta letteralmente per "weight", cioè "peso", proprio perchè il peso in grammi di ogni borsa è inciso a vista sulla borsa stessa). Le borse disegnate da Franco Gabbrielli, di Firenze, le ho scovate all'interno di pitti Uomo e mi hanno colpita proprio per la leggerezza del cuoio, per le linee estremamente pulite e per i tagli a vivo, che sono una mia debolezza.
I prezzi vanno dalle 220 alle 250 euro.
Purtroppo per quanto io abbia cercato, non sono riuscita a trovare nessun sito web nè del marchio nè dell'azienda.



BOB SDRUNK

019020
Incredible vintage-like wooden sunglasses. Website.

Occhiali di chiara ispirazione vintage con la particolarità dell'utilizzo di un materiale che vedo la prima volta su una montatura: il legno (ma forse è una mia lacuna? Correggetemi).



JEFFREY CAMPBELL

New SS 2012 collection. Colors stolen from sorbets.


Premetto che non sono una fan delle Jeffrey Campbell e che sono una strenua sostenitrice della bruttezza delle Lita. Ma stavolta ho trovato molto belle le zeppe intrecciate e le pantofoline borchiate. 
Fanno tutte parte della collezione primavera/estate 2012, in uscita adesso.
I colori sorbetto sono di grande attualità: li ritroveremo spesso, nel corso delle prossime due stagioni.



COR SINE LABE DOLI

010
009
012
014
Ceramic papillons. From a serious and traditional accessory here is a new cult object for youngmen.

...Li avete riconosciuti? Sono i papillon in ceramica che utilizza Fiorello nei suoi show. Io li trovo veramente un amore. Come dice l'azienda stessa sul sito web l'idea "nasce dall'esigenza di ridare vita a una tradizione di eleganza tutta italiana, riattualizzando l'accessorio maschile per eccellenza, il papillon, donandogli nuova vita, nuove forme, nuovi utilizzi e un nuovo target di riferimento".
Io lo vedo bene anche su una camicia femminile o su un little black dress.



CONVERSE

066
065
064
063
067
Next trends for sneakers: bright colors; tartan and tweed; leather; sweat and fur; sequins.

Prossime tendenze per le sneakers più popolari della terra: colori accesi; tessuti tartan e tweed; pelle; felpa foderata di pelliccia; paillettes. Ce n'è per tutti i gusti!



MARIO PINI

026
023

028025
Jewels based on skulls and studs. Website.
Non sono un'amante dei teschi, però mi rendo conto che vanno molto di moda in questi anni e questa linea di gioielli piacerà molto ai teen e ai fan delle borchie. Mario Pini li ha utilizzati perfino per dei gemelli, che personalmente trovo parecchio simpatici.



COLORS OF CALIFORNIA

Colors of California, 81° Pitti Uomo 2012
Colors of California, 81° Pitti Uomo 2012
Rubber boots: now there's an ankle boot version I loved. It's perfect with some pants that don't look good with boots.

All'interno dello stand Colors of California le proposte per gli stivali da pioggia si moltiplicavano, ma quella che mi ha colpito è stata la versione alla caviglia: un'ottima soluzione anche per quei modelli di pantaloni che non stanno bene con gli stivali a gamba alta.

...What's your favourite item?
...E a voi che cosa piace di più?



6 commenti:

  1. I like your pics! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. thank you! I did the best I could.

      Elimina
  2. belle le borse in leoprene di leghilà ma non spenderei mai così tanti soldi per comprarle...
    piuttosto le scarpe di Licia Florio... belle belle belle!!!
    Chiara
    chiaweb.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhh Licia Florio ci ha fatto innamorare tutte, mi sa....

      Elimina
  3. Concordo, anche a me queste scarpe son piaciute molto, bellissimi gli accostamenti di colore!
    Grazie per il tour!

    Monica

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia...vorrei praticamente tutto un po' per me un po' per Esat!

    Kisses

    Silvia
    http://bornineightytwo.com

    RispondiElimina

Let me know what do you think about --- Fammi sapere che cosa ne pensi

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...